« Back to Previous Page
0

Salve… volevo delle chiarificazioni sulla malattia pagata dal datore di lavoro e dallo stato: ho un lavoro con contratto in piena regola ecc.. mi sono reso conto che dopo essere stato in malattia per 2 settimane non mi e’stata pagata nella busta paga… dunque, premetto che per me era la prima volta, premetto che “so” di aver sbagliato nel non avere presentato un certificato medico al tempo ,,, la mia domanda e’… posso chiedere al mio GP di prescrivermi un foglio medico che attesti la mia assenza da lavoro per malattia datato il mese scorso oppure non ho più speranze di essere rimborsato per colpa della mia negligenza?

grazie

M

Marked as spam
Posted by unknown (Domande: 3579, Risposte: 0)
Asked on May 28, 2014 12:35 am
1663 views
Private answer
ok grazie... io andai dal mio gp e mi disse che dovevo stare a riposo più terapia da seguire... li per li non ci pensai al certificato.... vabbe'.. la prossima volta faro' più attenzione... questa e' andata...
Marked as spam
Posted by Markop (Domande: 0, Risposte: 0)
Answered on May 30, 2014 12:25 pm
    Private answer
    Dovresti controllare sul tuo contratto o sul "employee handbook" qual è la politica aziendale riguardo la sik pay. Non tutte le aziende ne hanno una, tanto per cominciare. In genere il certificato è su richiesta del datore di lavoro, e diventa obbligatorio solo per periodi di una certa lunghezza (le tue 2 settimane potrebbero esserlo). La ditta per cui lavoro io, ad esempio, paga la sik pay solo a chi ha un'anzianità minima di un anno e a discrezione del manager. Insomma, non c'è una normativa che regoli la cosa e ognuno decide come fare: se pagare o meno, quando e come. Altra cosa è la sik pay governativa, per la quale devi andare a cercarti le informazioni sul sito del governo, mi sa. Ma temo che quello che eventualmente ti pagherebbero non valga la fatica.
    Marked as spam
    Posted by Bisanzio72 (Domande: 0, Risposte: 0)
    Answered on May 28, 2014 5:47 pm
      Private answer
      In realta' e' a discrezione del medico. Se vuole "credere" che sei stato malato oppure no. Ma non sono certa che, se il medico decidesse di certificare la malattia, tu possa presentare il certificato dopo un mese. Se sei sicuro che il tuo datore di lavoro ti rimborserebbe, vale la pena chiedere al medico. =)
      Marked as spam
      Posted by atropa (Domande: 0, Risposte: 0)
      Answered on May 28, 2014 8:45 am
        « Back to Previous Page