Non ci capisci niente del sistema scolastico  inglese? Ecco spiegati in una pagina i concetti fondamentali per capire come funziona. 

I bambini che vivono in Inghilterra hanno l’obbligo di frequentare la scuola dai 5 ai 16 anni e il sistema scolastico è diviso in 5 fasi:

  • Early years
  • Primary
  • Secondary
  • Further Education (FE)
  • Higher Education (HE)
  • Early Years

La fase dei “Primi anni” (Early Years) copre il periodo dai 3 ai 5 anni compiuti (quindi fino all’anno della Reception).

Può avvenire in diversi ambienti, come: pre-school e asili privati, asili pubblici (annessi ad una primary school) o childminder.

L’Early Years Foundation Stage (EYFS) entrato in vigore nel 2008 è il quadro normativo che regola l’apprendimento, la cura e sviluppo dei bambini che frequentano tutte le strutture per l’infanzia (early years providers).Per maggiori informazioni a riguardo è possibile consultare il sito: http://www.foundationyears.org.uk/eyfs-statutory-framework/ .

Vale la pena ricordare inoltre che dal 2010 in Inghilterra tutti i bambini di 3 e 4 anni hanno diritto a 15 ore settimanali di istruzione gratuita (https://www.gov.uk/help-with-childcare-costs/free-childcare-and-education-for-2-to-4-year-olds ).

Primary

Children in elementary school are raised hand in clasroomLa fase “Primaria” si divide in 2: Key stage 1 (per bambini dai 5 ai 7 anni) e Key stage 2 (fino a 11 anni).

La maggior parte delle primary school pubbliche accetta sia maschi che femmine in classi miste e solitamente il passaggio alla secondary school avviene a 11 anni.

I principali obiettivi della primary school sono l’apprendimento di:

  • Literacy (saper leggere e scrivere)
  • Numeracy (abilità di calcolo)
  • Nozioni di Scienze, Matematica e altre materie

Secondary

L’istruzione “Secondaria” pubblica può essere offerta da una combinazione di tipi di scuole diverse. Tra le principali, ricordiamo:

  • Comprehensive (scuole non selettive, che accolgono studenti che risiedono nell’area circostante)
  • Grammar (scuole selettive pubbliche. In Inghilterra ne sono rimaste 164)
  • Academies (introdotte nel 2000 per sostituire scuole ritenute mediocri, sono istituti indipendenti, che possiedono maggiore libertà d’azione per quanto riguarda il curriculum, l’assunzione del personale e cosi’ via)

Vanno inoltre citate le faith school (principalmente cattoliche o anglicane). Alla fine della fase secondaria, gli studenti devono normalmente superare degli esami esterni , come i GCSE (General Certificate of Secondary Education).

=

HOMESCHOOLING

E’ interessante notare come l’Education Act del 1944 stabilisca che i genitori sono responsabili per l’istruzione dei figli, permettendo cosi’ l’homeschooling (la possibilità di istruire i propri figli a casa, senza doverli necessariamente iscriverli ad una scuola).

 

Further Education

Per Further Education si intende l’istruzione post-obbligatoria che viene però distinta da quella impartita nelle università (Higher Education). Solitamente avviene in istituti per l’istruzione di adulti o in college, come: Sixth form college e Specialist college. In questa fase di studio è possibile ottenere diverse qualifiche, tra cui: A-Level and BTEC.

Higher Education

Questa fase spesso inizia con un Bachelor’s degree (l’equivalente della laurea di 3 anni italiana) , seguito da un Postgraduate degree (Laurea Magistrale) o Doctorate (Dottorato). Il Postgraduate degree dura 1 o 2 anni, mentre il Doctorate può durare fino a 3 anni.

Independent schools

In Inghilterra circa il 7% degli alunni frequenta un’ independent school (chiamate public o private schools). Sono scuole private che non ricevono soldi dallo Stato e, di conseguenza, sono finanziate dalle rette pagate dagli studenti.

Molte di queste sono anche boarding school, cioè offrono vitto e alloggio e gli alunni possono tornare a casa durante le vacanze scolastiche.

Le independent school hanno la possibilità di selezionare liberamente gli studenti, basandosi su un principio finanziario (la famiglia deve essere in grado di pagare la retta) e accademico (spesso gli studenti devono sostenere un esame interno o un colloquio).

Uno degli esami usati per selezionare gli alunni è il Common Entrance Examination all’età di 11-13 anni (https://www.iseb.co.uk/Parents/What-is-Common-Entrance). Le preparatory school (semplicemente chiamate prep school) accolgono studenti dagli 8 anni di età e hanno l’obiettivo di prepararli a sostenere il Common Entrance Examination.

Esistono inoltre le “pre prep school”, che accettano bambini dai 3 o 4 anni di età e li preparano all’ingresso alle prep school. I criteri di ammissione per le pre prep school variano da istituto a istituto: possono essere “first-come, first-serve” (in ordine d’iscrizione) o attraverso un mini esame.

Rispetto alle scuole statali, le scuole private offrono: giornate scolastiche più lunghe, insegnamento individualizzato, maggior numero di attività extra-scolastiche e classi più piccole.

In linea di massima, gli studenti ottengono dei risultati accademici migliori e una proporzione maggiore si iscrive all’università. Sono però spesso criticate per essere troppo elitarie.

L’anno scolastico

L’anno scolastico nelle scuole inglesi si divide in 3 “terms”:

  • Autumn term (da settembre a dicembre)
  • Spring term (da gennaio a marzo/aprile)
  • Summer term (da aprile a luglio)

Ogni term prevede una settimana di half-term, durante la quale la scuola sarà chiusa. Ci saranno inoltre le vacanze natalizie (2 settimane), quelle pasquali (una settimana) e quelle estive (circa 6 settimane).