Group of cute little prescool kids drawing with colorful pencils

Londra offre molte attività educative per i bambini, basta scoprirle!

Londra offre una vasta gamma di opportunità educative per bambini. Oltre all’istruzione strutturata, garantita da scuole e asili, i genitori possono scegliere tra le attività offerte in vari contesti educativi. Queste opportunità di apprendimento informale, insieme all’istruzione scolastica, sono fondamentali per favorire lo sviluppo sociale, cognitivo e motorio dei bambini sotto i 5 anni di età (under 5s).

Children’s centre

I children’s centre sono dei centri rivolti a donne incinte, bambini fino ai 5 anni di età e le loro famiglie.

Sono stati creati come risposta al Childcare Act 2006, che stabilisce la responsabilità da parte della local authority (ente locale) di migliorare il benessere dei bambini nella comunità di riferimento e prepararli all’ingresso nella scuola.

Tra i vari servizi offerti gratuitamente, i children’s centre organizzano baby and toddler group, durante i quali i bambini possono giocare liberamente con le risorse disponibili e interagire con coetanei, oppure delle sessioni più strutturate, come: lezioni di sport, musica e ballo.

Per trovare il centro più vicino, è possibile consultare il seguente sito: http://childrenscentresfinder.direct.gov.uk/childrenscentresfinder

Library (biblioteca)

Le biblioteche locali cercano sempre di attrarre bambini e le loro famiglie, attraverso story-telling/nursery rhyme sessions (che prevedono la lettura di alcuni libri e l’ascolto di canzoni popolari o filastrocche). I bambini di qualsiasi età hanno la possibilità di diventare membri della biblioteca e quindi prendere a prestito dei libri. Quelli in età scolare ogni estate possono partecipare alla “Reading challange” (letteralmente “sfida di lettura”): agli alunni viene chiesto di leggere 6 libri e di discuterne il contenuto con uno dei bibliotecari, il quale firmerà la scheda di partecipazione dopo ogni incontro. Una volta che la scheda sarà completata, i partecipanti riceveranno una medaglia e un certificato da mostrare a scuola a settembre.

Musei

A differenza dell’Italia, la maggior parte dei musei offre un’area pensata specificatamente per i bambini e molti organizzano attività per i più piccoli (solitamente gratuite).

Tra questi ricordiamo:

Science museum (www.sciencemuseum.org.uk)
Horniman museum (www.horniman.ac.uk)
London Transport museum (www.ltmuseum.co.uk)
V&A museum of childhood (www.vam.ac.uk/moc)
Natural History museum (www.nhm.ac.uk)
British museum (www.britishmuseum.org)
Geffrye museum (www.geffrye-museum.org.uk)
Docklands museum (museum-london-docklands)
Museum of London (www.museumoflondon.org.uk)

Siccome l’anno scolastico inglese èstrutturato in term e ogni sei settimane le scuole chiudono per una settimana (half-term), la maggior parte dei musei offre una vasta gamma di attività in questi periodi di vacanza.

Attività a pagamento

Scegliere tra l’immensa gamma di attività a pagamento rivolte ai più piccoli, può essere difficile. Dipende ovviamente dalle preferenze del bambino e dai suoi bisogni di sviluppo. L’offerta spazia da lezioni sportive, musicali a sessioni di yoga per mamma e bebè

Le attività, oltre a essere divise per categoria, sono differenziate in base all’età dei bambini a cui si rivolgono. Si potrà quindi avere lezioni per: babies (fino ad un anno di età), toddlers (da 1 a 3 anni), pre-schoolers (dai 3 ai 5 anni) e children of school age (oltre i 5 anni).

Per avere un’idea riguardo le attività disponibili in zona, è possibile consultare i seguenti siti:

www.netmums.com

www.timeout.com/london/kids/101-things-to-do-in-london-with-kids

www.familiesonline.co.uk/locations/national/whats-on/